Preloader
Cafè Racer Roma

Cafè Racers la nascita di un movimento

Royal_enfield_cafe_racer_roma

Quante volte, nell’ambiente del motociclismo e non, avete sentito il termine “Cafe Racer” ? Proviamo a spiegarvi la storia e soprattutto l’idea di Cafe Racer in questo articolo.

Nel Regno Unito, patria di storici marchi come Royal Enfield, Triumph, BSA e Norton, a cavallo tra gli anni ’50 e ’60, nacque la locuzione Cafè Racer; questo termine prese piede nel gergo dei ”bikers” con un tono dispregiativo verso le motociclette dei “Rocker” – una subcultura giovanile dell’ Inghilterra dei primi anni Sessanta – parcheggiate fuori dai cosiddetti “cafè”, tra cui il famoso Ace Cafè di Londra.

cafè_racer_storiaLe motociclette in stile Cafè Racer erano, e sono ancora oggi, mezzi stradali ai quali venivano rimossi tutti i comfort e aggiunti accessori “special” spesso “homemade”. Questi accessori per motociclette  le facevano sembrare moto da competizione mentre, in realtà, erano finalizzati solo al miglioramento del lato estetico.

Questo modo di personalizzare le motociclette ha dato vita ad un vera e propria rivoluzione culturale, la “Custom Culture”, creando un nuovo modo di vivere la motocicletta unendo il bello al concetto di libertà, da sempre pilastro fondamentale del mondo delle due ruote.

L’obiettivo principale per realizzare una moto in stile Cafè Racer, è quello modificarne lo “scheletro”: al manubrio originale si preferisce un manubrio più ribassato e quasi sempre si sostituisce la sella di serie con una sella artigianale monoposto.
Da queste due piccole ma grandi modifiche si ottiene il primo risultato dello stile Cafè Racer, dando al pilota la caratteristica posizione di guida quasi “ingobbita”.

 

Nel campo delle moto special è doveroso inserire anche le Scrambler e le Bobber.
Nel primo caso abbiamo una motocicletta stradale alla quale vengono apportate delle modifiche essenziali soprattutto alle sospensioni ed agli pneumatici.
Le Scrambler montano rigorosamente pneumatici tassellati , per poter attraversare sia strade asfaltate che sterrate. Lo sterrato, infatti, è il luogo in cui una moto Scrambler  esprime al meglio tutte le sue caratteristiche.

lo stile Bobber ,invece, è un tipo di customizzazione che prende piede alla fine degli anni ’50. Utilizzando il telaio orginale della moto, si montano: pneumatici dalle spalle alte, sella rigorosamente monoposto, ammortizzatori posteriori più performanti e bende termiche ai collettori dello scarico, conferendo alla motocicletta un look dal sapore vintage.

La storia delle cafe racer, scrambler e bobber ha ispirato il nostro lavoro sin dal primo giorno.

Ti aspettiamo nella nostra officina di moto custom a Roma per vivere insieme la storia delle Cafè Racer!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi

Entra

Cafe Twin

Royal Enfield Roma e Officina moto Custom



Valuta